Profilo personale

Paola Monticelli


Attività svolte
Dopo un percorso formativo in Scienze della Comunicazione con una tesi sui processi comunicativi della responsabilità  sociale del colosso Ikea, ho fatto esperienze lavorative nella produzione di contenuti per la carta stampata e per diversi portali web, spaziando dalla cultura allo sport, dall'editoria al cinema. Mi sono poi spostata prevalentemente sull'ambito digitale con un master in social media marketing che mi ha permesso di imparare a gestire progetti web destinati a target diversi, specializzandomi in community management, social media marketing, copywriting e web pr.
Sono stata per due anni responsabili dei progetti digitali dell'Osservatorio Permanente Giovani Editori: ho fatto da project manager per il portale ilquotidianoinclasse.it, un concorso dedicato a tutti gli studenti delle scuole superiori italiane alle prese con tre grandi giornalisti e tre grandi temi d'attualità  alla settimana su cui cimentarsi a suon di post. Ho supervisionato e monitorato il progetto in tutte le sue parti, ho coordinato l'agenzia web che lo seguiva, sono finita negli anfratti di Google Analytics e controllato le campagne adv, ho gestito con pazienza il customer care, ho realizzato partnership con realtà  stimolanti come Zanichelli, La Gazzetta dello Sport ed Mtv, ho fatto da community manager e anche un po' da mamma (a volte anche da papà ) a questo portale. Mi sono calata nei panni dell'addetto stampa durante tutti i grandi eventi dell'organizzazione Mi sono calata nei panni dell'addetto stampa nel corso dei grandi eventi promossi dall'Osservatorio Permanente Giovani-Editori, da "Crescere tra le righe" a "Young Factor" passando per "Bodoni: il segno italiano, moderno per tradizione". Ho stretto la mano a Beppe Severgnini (giornalista e scrittore), Eric Schmidt (executive chairman di Google), Ferruccio de Bortoli (direttore del Corriere della Sera), Marcus Brauchli (vice direttore The Washington Post), Richard Parsons (chairman Citigroup), Gerard Baker (direttore The Wall Street Journal), Mario Calabresi (direttore La Stampa) e tanti (troppi) altri. Sono stata web content editor per i siti aziendali e social media strategist per tutti i canali social. Precedentemente sono stata per un anno e mezzo nelle redazione toscana del Corriere della Sera, come freelance per le pagine culturali. Ho seguito i principali eventi culturali di Firenze (dalla musica all'arte, dall'enogastronia al teatro), collaborando con i principali uffici stampa del territorio. Contemporaneamente ho seguito alcuni clienti, conosciuti in seguito al master Sqcuola di Blog, come social media strategist. All'inizio di tutto questo ho fatto innumerevoli stage in ordine sparso, tra cui quello che mi ha visto copywriter per il portale mymovies.it e social media strategist per il Festival della Creatività  della Fondazione Sistema Toscana.

Questa persona è disponibile come Freelance

Categorie in ordine di priorita
1. COPYWRITER
2. GIORNALISTA
2. PR PUBLIC RELATIONS

Esperienza:
Junior

Provincia:
Firenze

  Guarda il profilo Linkedin di Paola Monticelli

Invia un messaggio
CONDIVIDI
Questa scheda è stata vista 682 volte.

OUR PARTNERS